Controlli non distruttivi



Rigel Coil & Steel è certificata per l’esecuzione di controlli non distruttivi (CND) o prove non distruttive (PnD), un servizio che forniamo indipendentemente dalla nostra produzione.

Per controlli non distruttivi (CND) si intende il complesso di esami, prove e rilievi condotti impiegando metodi che non alterano il materiale e non richiedono la distruzione o l’asportazione di campioni dalla struttura in esame.

Tali controlli si rivelano essere essenziali sui semilavorati poiché consentono di individuare eventuali difetti e criticità prima di proseguire nella lavorazione. Possono essere condotti anche sui prodotti finiti e vengono altresì utilizzati in fase di manutenzione degli impianti per verificarne l’integrità a livello di struttura.

Le metodologie di controllo per le quali siamo certificati sono:

PT – Liquidi penetranti: i controlli con liquidi penetranti sono finalizzati all’individuazione di eventuali difetti superficiali, come discontinuità, cricche e mancate fusioni. Questi test sfruttano la capacità di alcuni liquidi di penetrare per capillarità all’interno delle discontinuità superficiali. L’applicazione di un apposito rilevatore, liquido o in polvere, rende visibile il penetrante consentendo così di individuare eventuali difetti.
VTVisual test: ossia il sistema di controllo visivo. Può essere condotto a occhio nudo o con l’ausilio di apposita strumentazione. Si tratta del primo esame da mettere in atto in caso di costruzioni metalliche strutturali ed in presenza di saldature. È anche l’unico test che permette di verificare la correttezza delle geometrie del cordone di saldatura previste dal progettista.